Gilberto Russo > Docenti | Ass. Effetti Sonori

Docenti

Gilberto Russo

Chitarra

Gilberto Russo, nato a Cosenza si avvicina alla chitarra a soli 5 anni proseguendo poi gli studi presso il conservatorio di musica “S. Giacomantonio” di Cosenza con Lucio Dosso e Gianluigi Giglio. Allievo di Giorgio Albiani, nel 2012 si diploma brillantemente presso il conservatorio “B. Maderna” di Cesena e nel 2015 nello stesso istituto consegue con 110 e lode il Diploma Accademico di II livello – biennio specialistico a indirizzo Interpretativo. Vincitore di numerosi concorsi nazionali e internazionali, tra i quali si ricorda: primo class. nel 2003 al Concorso Nazionale di Esecuzione musicale “Ass. Terenzio Gargiulo” di Napoli, primo class. nel 2007 al Concorso Nazionale Giovani Musicisti “Comune di San Benedetto Ullano (CS)”, primo class. nel 2009 al Concorso Musicale Nazionale “Danilo Cipolla” di Paola (CS), secondo class. nel 2009 al Concorso Internazionale di Chitarra “Incontri Chitarristici del Mediterraneo” di Reggio Calabria, primo class. nel 2010 al Concorso Nazionale di Esecuzione Musicale “Città di Palmi” (RC), Menzione Speciale nel 2012 al Concorso Chitarristico Nazionale “Città di Celano” (AQ), primo class. nel 2015 al Concorso Chitarristico Nazionale “Davide Lufrano Chaves” di Prato. Ha frequentato come allievo effettivo diversi corsi di perfezionamento e masterclass con importanti chitarristi internazionali tra i quali, Cristina Azuma (Brasile), Alberto Ponçe, (docente alla “Ecole Normale de Musique” di Parigi in Francia), Eszter Lencsés (Ungheria), Javier Garcia Moreno (Spagna), Laurent Boutròs (Francia), Antonio Fruscella (Conservatorio di Melun, Francia), Olivier Pelmoine (Francia), Giulio Tampalini (Italia), Luc Vander Borght (Belgio), Omar Cyrulnik (Argentina), Guan Carlos Laguna (Messico), Joan Fostier (Belgio). Si occupa dell’organizzazione ed è membro e solista dell’orchestra “Le Chitarre di CesAre”, progetto artistico-culturale e didattico ideato dal maestro Giorgio Albiani con la quale si è esibito in diversi eventi tra cui il Festival Internazionale di Monterchi (2011), l’Ottobre Musicale Festival - Pullman della Musica nella sua XVI edizione (2011), l’importante stagione concertistica organizzata dal Conservatorio di Cesena con l’Istituzione Biblioteca Malatestiana (patrimonio UNESCO), Festa della Toscana ed. 2013 - 2014 – 2015 e in veste di solista al Teatro Titano della Repubblica di San Marino, a “Les Journées de la guitare” ed. 2014 e 2015 presso l’Accadèmie de Musique, Fondation Prince Ranieri III” a Montecarlo e presso il Giardino della Pigna dei Musei Vaticani. È membro attivo dell’Associazione “Planetario Artistico” nell’organizzazione del Concorso Musicale "E. Zangarelli" di Città di Castello (PG) giunto alla XIII edizione con una media di 2000 partecipanti e 60 giurati provenienti dalle più prestigiose istituzioni musicali d'Europa. Fa parte inoltre dell’organico organizzativo del Festival Siete Noches evento organizzato dal Conservatorio “B. Maderna” di Cesena con il sostegno della Fondazione Cassa di Risparmio di Cesena e la collaborazione dell’Accademia convenzionata DIMA di Arezzo. Il Festival, partendo da musica, arti visuali, danza e storia dei popoli originari del Sudamerica "7 noches" arriva a toccare il profondo tema dei diritti umani. Questo festival è il primo pilastro di un ponte culturale con grandi opportunità di sviluppo tra Italia e Sud America che aprirà nuove strade di collaborazione tra i due mondi. Ha registrato per la rivista francese “Guitare Classique” e ha partecipato in quartetto alla “Journées de la guitare 2012 e 2013” tenendo concerti presso l’Accadèmie de Musique, Fondation Prince Ranieri III” a Montecarlo, al Téatre de la Licorne di Cannes e a “Les Rencontres musicales de Melun” nel Teatro “Reine Blanche” di Melun (Parigi). Si è esibito inoltre in veste di solista in diverse città Italiane, soprattutto della provincia di Arezzo, Cesena, Cosenza e Potenza. Ha tenuto un concerto come solista al Teatro “Alessandro Bonci” di Cesena con l'orchestra del Conservatorio "Bruno Maderna" di Cesena , diretta dal Maestro Giorgio Babbini. Ha collaborato per due anni con il flautista Francesco Guido esibendosi in oltre 30 concerti. Ha partecipato alla trasmissione “Uno Mattina in famiglia” su Rai 1 in trio con la M. Serena Meloni e Gianmarco Rossi in rappresentanza del Conservatorio Statale “B. Maderna” di Cesena. Dal 2017 collabora con la chitarrista Serena Meloni esibendosi diversi recital chitarristici con il programma: Bazar – Caleidoscopio di suoni e colori sulla chitarra. Il duo si presenta come una sorta di crogiolo in cui confluiscono pensieri e culture apparentemente diverse tra loro, ma che trovano nel clima intellettuale, nella musica, nel crescere e costruire insieme elementi comuni per incontrarsi e influenzarsi reciprocamente. Viene chiamato come membro di giuria in concorsi nazionali e internazionali come il prestigioso CIMP – Concorso Internazionale Musicale Città di Pesaro. È docente di chitarra presso l’accademia musicale D.I.M.A. (DoReMi Intenational Music Academy in Arezzo) che lavora in convenzione con il Conservatorio di Musica "Bruno Maderna" di Cesena, il Governo della Città Autonoma di Buenos Aires, la "UNA" - Università Nacional de las Artes della Repubblica Argentina, con l’Universidad de Playa Ancha di Valparaiso e la Corporacion Cultural de Vina del Mar della Repubblica Cilena, con l’Istituto Universitario Patagonico de las Artes dell’Argentina e con il Concorso Internazionale di Chitarra “Michele Pittaluga”; presso l’accademia “Effetti Sonori” di Foiano della Chiana (AR), il Convitto Nazionale “Vittorio Emanuele II” di Arezzo e nel Liceo Musicale “G. Marconi” di Pesaro (PU). Suona su uno strumento del maestro liutaio Mirko Migliorini del 2015 in abete e palissandro brasiliano.